percoso tra presepi, borghi e dimore

18 Dic

presepe CONZANO -  Villa ViduaA Villa Vidua di Conzano, è allestita la tradizionale esposizione di arte presepiale curata da Emanuele Demaria, sindaco del borgo monferrino, insieme al professor Umberto Grillo, presidente del Centro Permanente Ricerche e Studi sul Presepio Napoletano, in collaborazione con il Museo di Arte Religiosa Contemporanea. Quest’anno la rassegna presenta Presepi in bottiglia di Daniele Maccanti, che all’interno di antichi vetri presenta presepi in “moschelle” (statuine) in terracotta di circa 3 centimetri, e Un secolo di auguri, in cui il Circolo Filatelico e Numismatico Casalese espone tre collezioni: letterine di Natale, a cura di Mario Cravino; cartoline a tema natalizio di Carlo Arenghi; e francobolli sul tema della natività di Ezio Ogliaro. La visita alla mostra di Conzano è anche occasione per ammirare gli splendidi e curiosi affreschi che adornano il palazzo, dimora dell’esporatore Carlo Vidua… che dai suoi viaggi ha raccolto mirabilia (alcuni in questo periodo in esposizione) e reperti, tra cui la prima collezione del Museo Egizio di Torino!

Tanti presepi anche al Museo Borgogna di Vercelli, dove oltre alle strenne natalizie Regala l’arte, la Sezione educativa coordinata da Roberta Musso propone Abbiamo visto una stella, in cui i bambini seguono un percorso sulla narrazione della Natività partendo dalle opere che raccontano gli episodi dell’Annunciazione e del Presepe, fino ad arrivare all’Epifania, un viaggio attraverso le tradizioni non solo italiane ma di tutto il mondo per scoprire come è celebrata la festa più bella dell’anno (posti prenotabili al numero 0161.252764 – fino al 21 dicembre).

Inoltre alla Chiesa di San Giuseppe di Alba (piazzetta Vernazza 6 – tel. 366 1565872), fino al 6 gennaio 2013 è allestita ARTE NELLA GROTTA, mostra collettiva di 28 artisti, curata da Fabio Carisio, organizzata dal Centro Culturale San Giuseppe onlus in concomitanza con la XIII edizione della Mostra Internazionale dei Presepi. Ventotto presenze di arte contemporanea selezionate in varie regioni d’Italia dal professor Gian Giorgio Massara, storico dell’arte di Torino, si cimentano in una delle interpretazioni classiche dell’espressività visiva: La Natività.

Il 26 dicembre, alla frazione Vallegioliti di Villamiroglio si celebra la festa patronale, in onore di Santo Stefano, nel corso della quale verranno presentati e premiati il lavori, opere di bambini e ragazzi, candidati al concorso letterario Le parole di Natale
dell’Associazione culturale C’era una volta.

Il 6 gennaio, appuntamento a Frassinello, con la passeggiata GENIUS LOCI, ciclo di escursioni per i borghi monferrini, in percorsi animati da incontri e allietati con spetacoli e degustazioni, un’iniziativa coordinata da Eco Museo della Pietra da Cantoni.

E, tra le dimore del Monferrato visitabili nel perodo, anche Palazzo Labar (via Roma 33 – Villadeati, tel. 0141 902121), edificio settecentesco dal 1993 casa e atelier dell’artista Labar, pittore, scultore ed incisore di fama internazionale, dotato anche di un teatro dove si svolgono concerti e conferenze con proiezione di video e nei cui numerosi saloni, dalle cui ampie finestre si apre il meraviglioso panorama monferrino, sede espositiva di circa duecento opere d’arte e antichi torchi a braccia per la stampa che, con le attrezzature relative, costituiscono il Museo della Stampa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: