LE 4 STAGIONI di Renato Luparia : INVERNO

19 Feb

per tutto l’anno LOCANDA DELL’ARTE propone rassegne dedicate al paesaggio…  nel 2013 insieme a RENATO LUPARIA, che in ogni stagione presenta un tema

Raenao Luparia, Solo

Renato Luparia, Solo

Il suono del silenzio

 

stampe “fine art” Digigraphie su carta cotone

Renato Luparia, Silenzio n°5

Renato Luparia, Silenzio n°5

Le immagini rappresentano paesaggi innevati nei quali, come su un foglio da disegno bianco, spiccano solo pochi elementi. Ma la raffigurazione grafica  non è solo un virtuosismo tecnico, un gioco estetizzante è un linguaggio, uno strumento di riflessione. Quando neve e nebbia cancellano ogni dettaglio superfluo solo i soggetti principali sono evidenti. In tutto questo bianco sono gli alberi  che, con i rami spogli, rivelano la bellezza della loro struttura. Alberi a volte raccolti in bosco, a volte allineati lungo una strada, oppure isolati in mezzo alla campagna come testimoni dell’alternarsi delle stagioni, del tempo che passa cambiando ogni cosa. 

Renato Luparia è nato a Casale Monferrato e vive a Conzano (AL).

Fin da giovanissimo si interessa di fotografia  e sperimenta le tecniche del bianco/nero, colore, diapositiva e, recentemente, del digitale. Iscritto all’Ordine dei Giornalisti, elenco Pubblicisti, collabora con giornali e riviste e le sue fotografie sono state pubblicate su libri e calendari. Comincia a esporre nel 1999 e nel 2001 ha la prima  mostra personale a Villa Vidua di Conzano con Colori del Monferrato. Negli ultimi anni numerose sono state  le esposizioni sia nazionali che internazionali. Nel 2011 ha partecipato alla prima edizione del MIA (Milan Image Art) e a “Les rencontres de Photographie” di Arles. Sue immagini fanno parte di collezioni pubbliche e private, tra cui la collezione AFI – Archivio Fotografico Italiano.

 

Annunci

Una Risposta to “LE 4 STAGIONI di Renato Luparia : INVERNO”

Trackbacks/Pingbacks

  1. su e giù… qui e là… | Locanda dell'Arte - 8 aprile 2013

    […] la PRIMAVERA di Renato Luparia riempie di colori la sala mostre, mentre si può ancora ammirare l’INVERNO sulle pareti della sala d’ingresso al […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: