PINOCCHIO a Conzano

24 Mar

ARTISTI E COLLEZIONISTI PER PINOCCHIO è il titolo della rassegna promossa dal Comune di Conzano, organizzata con impegno del suo sindaco, Emanuele Demaria, insieme all’editore Antonio Attini, che inaugura il 6 aprile e fino al 31 maggio presenta un’esposizione opere d’arte, libri e volumi illustrati e oggetti di antiquariato e modernariato e un programma fitto di occasioni e intrattenimenti a tema.

Allestita nelle sale di Villa Vidua con presentazione del professor Carlo Pesce, la mostra d’arte propone tante diverse “interpretazioni”  del personaggio collodiano, opere di numerosi artisti, con un tributo speciale per alcuni di fama internazionale che, con la loro presenza e attraverso le proprie opere, hanno anche un ruolo molto importante della vita culturale del Monferrato e del borgo. Tra i quali, in particolare…

foto PINOCCHIO Gribaudo 1982Ezio Gribaudo, autore della scultura Canguro che spicca un salto su una parete al centro del paese – piazza Australia,  partecipa alla mostra con due opere in tecnica mista. Una composizione in cui il burattino è impersonato dal personaggio di un sogno infantile e un collage in cui – con i propri distintivi logogrifi  – il Maestro torinese ha dato forma alla storia scritta da Collodi, il cui testo si rivela nella “trasfigurazione”.

PINOCCHIO Colombotto RossoEnrico Colombotto Rosso, alla cui memoria Conzano ha intitolato la sala di Villa Vidua dove, ciclicamente,  sono in mostra le opere che l’artista ha lasciato in eredità alla cittadinanza e i suoi abitanti, è autore delle rappresentazioni oniriche che hanno reso il burattino di Collodi una figura con dimora fissa in Monferrato. In particolare a Pontestura, dove in una stanza del Municipio è esposta al pubblico la collezione di giocattoli dell’artista e nel 2009 è andata in scena la mostra-evento PINOCCHIO & e i suoi compagni d’avventura, a cui l’artista diede un contributo fondamentale.

PINOCCHIO & i suoi copmpagni d'avventuraOltre alla collezione di disegni di Colombotto Rosso, altre opere esposte a Conzano sono state presentate nel 2009 a Pontestura e provengono dalla sua “favolosa” esperienza (il cui format è diventato un modello per molte iniziative) a cui LOCANDA DELL’ARTE ha partecipato attivamente e che ha coinvolto con ruolo protagonista i bambini di Pontestura, autori di una stupenda serie di acquerelli sulla storia di Pinocchio dipinti in un laboratorio scolastico con l’artista Daniela Vignati. Un percorso che prosegue in attività e realizzazioni promosse dal team creativo, come la “scultura utile” di Stefania Monsini in cui Pinocchio prende forma attraverso materiali di scarto della produzione di cartone a nido d’ape di un’azienda locale, la ditta Sanber di Casale Monferrato.

Pinocchio  scultura porta-penne 2013

ARTISTI E COLLEZIONISTI PER PINOCCHIO

a Conzano, 6 aprile – 31 maggio 2014

esposizione prorogata fino al 30 GIUGNO

inaugurazione : domenica 6 aprile, alle h 16

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: