Archivio | mostre in GALLERIA RSS feed for this section

Tante bontà… da gustare, e ammirare

1 Mar

post TaT + patrociniDal 3 marzo fino al 3 giugno 2018Anno del CIBO ITALIANO alla galleria dell’art-hotel è in esposizione la raccolta di disegni dell’artista CECILIA PRETE che illustrano le ricette raccolte dal gastronomo e storico della cucina territoriale LUIGI BRUNI nella serie PIATTI DELLA CUCINA ALESSANDRINA pubblicata da VICOLO DEL PAVONE EDIZIONI di Tortona.

Luigi Bruni è un esperto gastronomo, docente di tecnica di cucina e storico delle tradizioni gastronomiche che collabora con il quotidiano La Stampa e autore di numerosi ricettari e di guide edite da Slow Food. Cecilia Prete è un’affezionata frequentatrice di LOCANDA DELL’ARTE e una dinamica animatrice della vita artistica e culturale del Monferrato, come la descrive l’autore della sua biografia sulle pagine del giornale del territorio.

Cecilia Prete - G Nebbia + M RamezzanaLe sue TAVOLE raffigurano le bontà che si gustano A TAVOLA in case case e ristoranti della provincia alessandrina, tra cui “spicca” il Monferrato, e rappresentano compiutamente il legame tra i binomi belle arti e buona cucina e la sincresi di tradizioni e cultura. La raccolta delle opere viene presentata al pubblico per la prima volta nella cornice dell’art-hotel perché è una dimora d’epoca incastonata in un “piccolo borgo antico” del luogo e dove in ogni spazio, anche all’aperto, sono in esposizione sculture, pitture, serigrafie, stampe e fotografie di esponenti dell’arte moderna e contemporanea. foto + zuppiereProprio nella sala delle colazioni e del ristorante, una collezione di zuppiere, teiere e stoviglie di artigianato artistico e opere di Giuliano Collina (anche autore dell’affresco nella camera degli angeli), Tito Rossini, Giuseppe Guerreschi e Paolo Sacchi che raffigurano oggetti di arte della tavola, il cibo e la convivialità.

Ferroni

L’esposizione delle TAVOLE di Cecilia Prete dedicate alla TAVOLA della cucina territoriale è un’iniziativa realizzata dall’art-hotel di Solonghello insieme alla casa editrice di Tortona in collaborazione con l’Associazione culturale DIRE FARE DISEGNARE di Casale Monferrato e il circuito di PMIter MONFERRATO HOSPITALITY & HANDMADE e sostenuta, con patrocini gratuiti, dal COMUNE DI SOLONGHELLO e dall’ATL della Provincia di Alessandria – ALEXALA. Collateralmente alla mostra sono proposte occasioni di incontro coi suoi protagonisti, organizzate per rendere partecipativo il coinvolgimento del pubblico nel programma culturale e, all’insegna del suo titolo, organizzate come conviviali TAVOLE ROTONDE.

post TaT x vernissage +TAVOLA ROTONDA orizPer l’inaugurazione della mostra, la gallerista dell’art-hotel MARIA PALUMBO SORMANI invita gli ospiti ad una conversazione su un tema suggerito dalla raccolta di opere in esposizione e “argomento del giorno” in occasione della festa della donnaARTE E CUCINA, BINOMIO “AL FEMMINILE”. L’autrice delle tavole in mostra presenterà il proprio lavoro di raffigurazione iconografica delle ricette di cucina tipica alessandrina e monferrina. Gli interventi di una rappresentante della Consulta delle donne del Comune di Casale Monferrato, di LAURA CHIARELLO – presidente dell’Associazione Mirò di Villamiroglio, di VITTORINA MARATELLI – dell’azienda e Associazione Riso Maratelli 1914, di GIOVANNA CECCHERINI – esperta dell’ICH UNESCO Dieta Mediterranea – e dei partecipanti offriranno testimonianze e spunti di riflessione sul ruolo tradizionale e attualmente svolto dalle donne nel tramandare valori, conoscenze e competenze, il patrimonio di eredità culturali immateriali che rende possibile “concretizzare” tante produzioni artistiche e artigianali, in particolare la buona cucina territoriale italiana nel 2018 celebrata con l’ANNO DEL CIBO ITALIANO.

Luigi Bruni

Luigi Bruni ritratto da Cecilia Prete

sabato 7 APRILE – In occasione di GOLOSARIA MONFERRATO, l’autore delle ricette raffigurate nelle tavole in esposizione per la cena all’art-hotel in collaborazione con il RISTORANTE DI CREA propone una “selezione” di specialità del Monferrato presentate a tavola con “assaggi di conoscenza” delle tradizioni territoriali.

TAVOLE A TAVOLA orizzontale

 

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: