una serata ‘piccante’

6 Apr

logo SLOW FOOD Monferrato Casalese e MoncalvoL’annuale assemblea della Condotta territoriale si riunisce venerdì 8 aprile prossimo. L’appuntamento è a LOCANDA DELL’ARTE dove, come di consueto, i partecipanti all’incontro si intratterranno in convivialità.

Per l’occasione il ristorante dell’art-hotel propone un menu di degustazione di specialità e vini lucani.

2016 - curc curcSotto la vigile guida della nonna Rosa, originaria di Maschito, gli chef della cucina, i monferrini Marta e Davide, sono già all’opera per i preparativi… e presto i peperoni cruschi ora in bella mostra appesi ai fili dove vengono messi ad essiccare saranno cucinati come nella migliore tradizione lucana.

La cena, aperta a tutti, per i soci SLOW FOOD al prezzo di 35 € e per i commensali non tesserati all’associazione gastronomica a 40 € a persona, propone alcuni ‘piatti forti’ della nonna Rosa: peperoni cruschi con salsiccia al finocchietto – cavatelli con le cicerchie – coniglio alla contadina – torta di ricotta.

Ad accompagnare il menu, il celebre vino Aglianico del Vulture.

2015 … 2016 ! ! !

7 Gen

Per tutto gennaio, dalla fine delle festività invernali, fino alla prima metà di febbraio l’art-hotel è chiuso al pubblico, mentre a LOCANDA DELL’ARTE lo staff lavora per l’annuale riordino e manutenzione della struttura e per il consueto bilancio dell’anno trascorso… Anche per il blog, che dall’inizio delle pubblicazioni cominciate da gennaio 2012 fino alla fine di dicembre 2015 è stato visitato 15.400 volte circa da 6.906 persone, mappamondo 2015e nel corso dell’anno appena concluso ha registrato 3.619 visualizzazioni da 2.087 “navigatori”, che lo hanno raggiunto dall’Italia e da ogni paese del mondo, soprattutto Stati Uniti, Russia e Belgio.

copertina EVENTOLe notizie più lette nel 2015 sono state quella dedicata alla mostra INNAMORATI inaugurata a San Valentino e quella pubblicata il 1° maggio, giornata in cui a Milano inaugurava EXPO mentre all’art-hotel festeggiavamo con il logo MONFERRATO EXPO2015 A PEDALIteam AmiBICI FIAB Monferrato il successo della loro “storica” impresa! Tra le notizie dedicate alle “giornate di Primavera” collage CAMPAGNA SCAMPAGNATE LdA e partnersspiccano le pagine che raccontano la passeggiata al bric d’la Tota e la storia del palloncino verde… Dopo la notizia clou dell’estate e la vendemmia – anche quest’anno “ottima e abbondante” come la vendemmia 2014, hanno destato molto interesse l’esposizione di fotografie Immagini dal mondo di Giovanni Spreafico e l’annuncio che, per il terzo anno consecutivo, copertina GUIDA TCI 2016l’art-hotel è stato selezionato nel prestigioso repertorio Stanze Italiane della guida Touring Club Italiano 2016.

Così, il 2015 a LOCANDA DELL’ARTE si è concluso in bellezza e adesso fervono i preparativi per l’anno nuovo, e la riapertura: a presto!

STANZE ITALIANE 2016

30 Nov

Nelle giornate di fine novembre a Milano logo COOKING FOR ARTla manifestazione organizzata da Witaly e il  giornalista e critico gastronomico Luigi Cremona in una delle location più fashion della città – lo spazio alle Officine della Torneria,  è stata cornice della presentazione della edizione 2016 della Guida Alberghi&Ristoranti d’Italia del Touring Club Italiano e, STANZE ITALIANE TCIper l’occasione, anche della consegna degli attestati alle strutture che l’ente promotore del turismo contraddistingue con l’emblematica selezione  Stanze Italiane, tra cui l’art-hotel a Solonghello ! ! !

Perciò nella giornata di domenica 29 novembre evento STANZE ITALIANE @ Milano 29 nov 2015Maria si è recata a Milano… ed eccola mentre Luigi Cremona le consegna il prestigioso riconoscimento per LOCANDA DELL’ARTE.

Come alle occasioni negli anni precedenti, l’evento ha dato l’opportunità di incontrare molti amici, colleghi e partner. Dall’acqua Ferrarelle, fin dalla prima edizione sponsor dell’iniziativa e con cui l’albergo in Monferrato condivide la passione nella coltura degli ulivi e per la cultura dell’olio e della Dieta Mediterranea… a un nuovo partecipante dell’evento gastronomico – Riso Acquerello, di cui in primavera con Maria abbiamo visitato la cascina e le cui belle lattine di riso pregiato sono in vendita presso il food-shop dell’art-hotel.

copertina GUIDA TCI 2016Al ritorno in Monferrato, abbiamo notato che il disegno della bella copertina dell’edizione 2016 della Guida Touring raffigura le posate come “chiavi dei territori” italiani….

…  proprio come gli accessori design di SELETTI che sono in bella mostra nella collezione di LOCANDA DELL’ARTE! ! !

Oggetti emblematici, che nell’estate 2015 sono stati donati al turista svizzero e all’alunno della scuola di Sovico protagonisti dell’incontro virtuale tramite il palloncino verde – un omaggio e riconoscimento loro tributato da LOCANDA DELL’ARTE e dall’ambasciatrice della Dieta Mediterranea Italiana di Riferimento a Nicotera insieme ai partner  della #campagnaSCAMPAGNATE in Monferrato – il team Monferrato HOSPITALITY & HANDMADE, lo studio di marketing territoriale ComART di Milano sintesi CONVIVIO IN MONFERRATO - immaginie il brand design portabandiera di “made in Italy” SELETTI. Posate che Associazione Nazionale SAPERE SAPORI ha presentato come oggetti-simbolo degli eventi CONVIVIO – in Monferrato nel 2014, a Venezia e Roma nel 2015 e nel 2016 in programma a Mantova “città della cultura” .

VIAGGI nei paesi del mondo e VIAGGIARE con l’arte

21 Ott

Al Piano Terra dell’art-hotel si ammirano le Immagini dal Mondo, fotografie in bianco-e-nero scattate da Giovanni Spreafico nei propri viaggi in Cina, Messico e Guatemala, India, Vietnam e Thailandia, in cui si rivelano eleganza ieratica e tratti di spiritualità immanenti nei gesti delle figure, persone qualunque di cui lo scatto coglie la quotidianità nella cornice di architetture e paesaggi. spreaficoUn reportage che, nella mostra in esposizione da aprile a maggio 2015 alla Galleria Bellinzona di Milano, è stato presentato da Luigi Erba, che osservando il lavoro di Spreafico, ha commentato: «coglie l’attimo con il fotografo non visto, apparentemente assente, alla Cartier Bresson. Fotografo che quasi dialoga con i personaggi, con i loro occhi, che instaura un rapporto spesso con una posa, alla Boubat per intenderci, o alla Kline che entra quasi fisicamente nell’azione e nell’immagine, oppure che assembla oggi dichiaratamente istanze sociologiche, citazioni etnografiche visive, le scrive oltre che descrive, fa sentire la sua forte presenza e background.»

A Vercelli sabato 24 ottobre alle 17 presso StudioDieci inaugura l’esposizione Viaggiare, sul tema del viaggio attraverso la memoria e l’opera d’arte, la cui esplorazione è una ricerca, svolta nell’arco di un anno dal gruppo formatosi intorno al  maestro Roberto Gianinetti e alla gallerista Carla Crosio, polittico di Bianze'ispirata dalle impressioni suscitate nella visita al Museo Borgogna della cittadina per ammirare la cinquecentesca “grande macchina d’altare” fino al 29 novembre in esposizione nella mostra Il polittico di Bianzè. L’autunno di Defendente Ferrari, che ricostruisce le rocambolesche vicende storiche e artistiche del capolavoro,  per l’occasione “rimontato” insieme alle tavole laterali abitualmente conservate alla Parrocchiale di Bianzè. Le opere a stampa, xilografie e linoleografie degli Incisori perseveranti  ne rivisitano la struttura in forme che hanno preso derive diverse per ogni artista .

VIAGGIARE – locandina_mostra_Viaggiareopere di Giorgia Derege, Alessia Meglio, Silvio Pozzati, Paolo Seghizzi e Renata Torazzo

StudioDieci –  Vercelli, piazzetta Pugliese Levi angolo via Verdi > fino a sabato 31 ottobre – da martedì a venerdì dalle 16 alle 18,30 / sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18

(clicca sull’immagine per l’ingrandimento)

 

il bosco che racconta di passato-presente-futuro del mondo

18 Ott

Oggi in Monferrato è una giornata molto speciale: a Trino Vercellese si è riunita l’annuale assemblea in cui, con il tradizionale sistema del sorteggio, si  assegnano agli aventi diritto i lotti in cui andare a far legna… e aver cura del Bosco delle Sorti della Partecipanza. IMG-20151012-WA0002Come spiega il reportage che documenta la “estrazione delle sorti” del 2012, questo sistema per la spartizione dei benefici  derivanti e dei conseguenti oneri per il suo sfruttamento garantiscono la sopravvivenza del piccolo, importantissimo patrimonio forestale. La sua gestione, ora sotto vigilanza e tutela del Forest Stewardship CouncilFSC, è socialmente eco-sostenibile dal 1275: “conservatori” e “partecipanti” infatti lo mantengono rigoglioso tagliando le piante vecchie e cadenti, i cui rami e tronchi sono ottimo legname da ardere nelle stufe e utilizzare in molti modi, mentre se non venissero tolte soffocherebbero i nuovi fusti.

9 - far legna in Monferrato - foto © Stefania MonsiniLa cura dei boschi è un lavoro che impegna molte persone in Monferrato: le guardie forestali del Parco Fluviale del Po e dell’Orba, i “guardiani” del Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino, tanti boscaioli e contadini, come il protagonista del reportage Antonio, eroe del XXI secolo di Stefania Monsini, e anche molte persone che vi si dedicano per passione, come Pietro al bosco sul Bric d’la Tota nella tenuta di Locanda dell’Arte.

Un cura che richiede molte attenzioni e competenze, anche tanta fatica, e da cui si ricavano pochi profitti, ma tante utilità socialmente condivise: LAUDATO SI' - don Bruno copertinaun’aria ossigenata che fa bene respirare, un terreno fertile per funghi e tartufi (una “ricchezza” del Monferrato), un habitat per gli animali selvatici, un paesaggio suggestivo e rilassante e altri moltissimi “doni della Natura” che, come messo in evidenza proprio a Trino nell’incontro organizzato dalla locale sezione di Legambiente sul messaggio dell’Enciclica Laudato Sì – Sulla cura della casa comune, papa Francesco ha sottolineato essere affidati alla cura di… tutti!!!

donBrunoBignami Trino 9 ott 2015Trino, 9 ottobre 2015 –  interventi del coordinatore Legambiente a Trino, Umberto Lorini (direttore de “La Gazzetta” e vice-presidente di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta) e don Bruno Bignami, docente di Teologia morale all’Istituto Teologico dei seminari di Crema, Cremona, Lodi e Vigevano  e presidente della Fondazione “Don Primo Mazzolari” di Bozzolo, MN  > video on-line su Youtube

cronaca di una SCAMPAGNATA BUCOLICA

9 Giu

ritratto G LEOPARDIIl sabato del villaggio, una delle poesie “simbolo” dell’identità nazionale italiana, comincia con la celebre descrizione della giovane contadina mentre dalla campagna torna all’abitato del paese  dove  l’autore – Giacomo Leopardi – nacque e visse a lungo, e compose l’ode nel 1829: RecanatirecanatiIl villaggio marchigiano è un borgo rurale oggi al centro dell’attenzione perché nella vicina cittadina di Fano viene allestita una mostra importante, la retrospettiva dedicata a Massimo Dolcini, nella seconda metà del secolo “breve”, il XX, sostenitore della centralità della realtà perifericamassimo-dolcini-profilo, com’erano in quel periodo le Marche e molti territori “provinciali” rispetto alle grandi città e regioni italiane. Sperimentando l’applicazione delle proprie concezioni, Dolcini ha operato nell’area elaborando contenuti e forme della grafica di pubblica utilità e producendo lavori che hanno rivoluzionato i codici di linguaggio nella comunicazione sociale. Come nella marchigiana Recanati dall’Ottocento… anche nella monferrina Solonghello non è cambiato molto da quell’epoca: la conformazione del territorio collinare e la cura appassionata dei residenti che ne conservano le antiche architetture e ne coltivano la terra collage CAMPAGNA SCAMPAGNATE LdA e partnershanno protetto il borgo e il suo paesaggio, e mantenuto intatto il fascino bucolico del patrimonio. Bellezze naturali e culturali e bontà che LOCANDA DELL’ARTE offre a ospiti e turisti con le “gite in campagna” nel format concepito e proposto insieme a vari esperti – conoscitori del luogo e professionisti di comunicazione e design. Lo scorso 6 giugno, un sabato, un gruppo si è riunito per la SCAMPAGNATA al bric d’la TotaCon ritrovo all’art-hotel, collage ANDATAfacendo una breve camminata i gitanti hanno raggiunto la cima, cocuzzolo, della collina che è parte della vasta tenuta di LOCANDA DELL’ARTE e, prima, proprietà della famiglia Goi fino alla sua ultima discendente, diventata figura leggendaria. Come infatti è stato ricordato nel corso della passeggiata al “suo” bricco, la signorina Vittoria – detta Tota, collage PICSera una donna arguta, sarcastica e parsimoniosa, molto attenta nell’amministrare i propri beni, nel fare acquisti e recuperare ogni materiale – come la stoffa dei sacchi di zolfo marca “Ventilato” con cui si narra che si cucisse le mutande… – e severa con i contadini suoi dipendenti e collaboratori, tanto che i compaesani raccontano spesso l’episodio, anche dipinto nell’ex-voto conservato al Santuario di Crea, del suo miracoloso salvataggio dopo una notte trascorsa nel pozzo, dove era caduta misteriosamente – forse non proprio incidentalmente. Come nelle usanze, tra i partecipanti della SCAMPAGNATA c’erano un musicista-cantastorie – Silvano di Casale Monferrato – e il poeta dialettale Lorenzo Magrassi di Mombello (sotto i video delle loro performance). collage GRUPPO AL BRICCONella gita in collina in Monferrato, il gruppo ha consumato la tradizionale locale merenda sinoira ammirando il panorama del duplice patrimonio UNESCO che si osserva al “bricco della Tota”: il sito seriale Paesaggi Vitivinicoli e il Sacro Monte con Santuario di Crea (sotto: video “gruppo e panorama”). Quando poi si è avvicinato il momento di fare ritorno all’art-hotel per la partita della finale di Champions League, i gitanti si sono soffermati per la classica foto-ricordo.

collage GRAN FINALE

vedi i video #campagnaSCAMPAGNATE – sabato 6 giugno 2015

MUSICA   –   POESIA   –    GRUPPO e PANORAMA

  

giornate di Primavera 2015 . 9

26 Mag

tante buone IDEE e una bella SORPRESA

Prima di ripartire dopo il soggiorno nella dimora, qualche giorno fa un ospite di LOCANDA DELL’ARTE ha voluto fare un’ultima passeggiata vigna bosco e canne al BRICCOal bricco di Solonghello, dove ha trovato una sorpresa! Un palloncino verde, caduto sgonfio per terra, alla cui cordicella era legato un cartoncino che invitava a rispedire il biglietto al mittente, l’Istituto Comprensivo “G. Paccini” di Sovico, in provincia Monza-Brianza, da dove era stato spedito nel corso della festa di “fine anno scolastico”. Un foglio che conteneva anche un messaggio, scritto da Simone della classe IIC della Scuola Primaria “Don Milani”: scuola SOVICO«Per me il cibo significa solo due cose: non va sprecato e non va buttato, perché c’è chi muore di fame: il cibo è vita». Promossa dagli insegnanti, l’iniziativa infatti si collega allo svolgimento di attività didattiche con cui il plesso ha aderito alla Rete Scuole che promuovono la Salute e partecipato al Bando EXPO2015.

Curiosamente,  dalla cittadina brianzola il palloncino è arrivato volando fino al cocuzzolo della collina nella tenuta di LOCANDA DELL’ARTE facendo lo stesso itinerario #MonferratoEXPO2015apedali FIAB e STRIP EASE 1° maggio LdAche una squadra AmiBici FIAB Monferrato e un gruppo di ciclisti lombardi hanno percorso in bicicletta nelle due direzioni – i primi dalla campagna alla città e la fiera, i secondi viceversa… Entrambe le spedizioni esplorative si sono svolte con successo, e concluse con festeggiamenti  all’ art-hotel dove è in esposizione la panchina realizzata dall’azienda astigiana CODAL per EXPO2015. La coincidenza, ha fatto ricordare  altre fortuite e felici occasioni_STE7311 in cui la dimora ha accolto cicliti e scolaresche, come la coppia della spedizione TRIKE-IT-EASY,  il Gruppo Estivo di Trino e una classe della Scuola Primaria di Pontestura che, casualmente, era arrivata in gita all’art-hotel proprio nei giorni in cui, come oggi, l’albergo era sede del corso di perfezionamento del maestro di violino Rudens Turku.

Quest’anno, in cui l’Italia intera insieme a tutto il mondo dedicano attenzione al tema di EXPO2015 – Nutrire il Pianeta Energie per la vita, l’ultimo fine-settimana di maggio PONZANO 30 maggio CICLONOTTURNApropone un interessante appuntamento a PONZANO – un tipico borgo rurale vicinissimo a LOCANDA DELL’ARTE e nel “cuore” di due siti UNESCO, l’area di Paesaggi Vitivinicoli e il Sacro Monte di Crea, dove il Comune e la Pro-Loco organizzano un’escursione notturna in bicicletta e l’incontro dal titolo Con le scarpe sporche di terra (clicca sull’immagine per l’ingrandimento) PONZANO 31 maggioa cui partecipa anche Claudio Caramellino, esperto conservatore delle piante di mele “antiche” autoctone del Monferrato, che coltiva anche per produrre gli ottimi succo e sidro che, con la #campagnaSCAMPAGNATE promossa insieme ai partner locali, milanesi e nazionali, l’art-hotel propone nel cestino pic-nic per le gite di relax all’aria aperta in località bucoliche del Monferratocartolina SCAMPAGNATE @ punti MH LOCANDA DELL'ARTE, come al bricco di LOCANDA DELL’ARTE che, come esprimono nei propri disegni sul libro degli ospiti, ai bambini piace tanto e dove i villeggianti possono fare anche salutari camminate e corse a piedi o in bicicletta, inoltre “studi sul campo” in bosco, uliveto e vigna, in particolate nelle giornate di raccolta delle olive e di vendemmia, e da cui ammirare il panorama “patrimonio dell’umanità.

collage 30-31 maggio

OGGI…. un giorno atteso in un data significativa!!!

1 Mag

1000x1000Px_Instag_ITADa pochi minuti appena è stata inaugurata la seconda edizione milanese della Esposizione Universale che, dalla prima Great Exhibition of the Works of Industry of all Nations nel 1851 a Londra, riunisce innovatori artigiani, periti, scienziati, imprenditori e diplomatici di ogni paese del pianeta. Appuntamento mondiale che attira l’attenzione internazionale anche su quanto è stato realizzato in Italia per l’occasione, e che da LOCANDA DELL’ARTE osserviamo a distanza ravvicinata particolarmente oggi, nella FESTA DEI LAVORATORI. Strade, edifici e servizi per la manifestazione sono opera del lavoro di tantissime persone, progettisti e dirigenti, e operai, manovali e impiegati di ogni parte del mondo. Moltissimi lavoratori che si sono impegnati con professionalità, anche dedizione. Anche sostituendo al lavoro i colleghi nepalesi precipitosamente accorsi in patria dopo l’ecatombe del terremoto che ha devastato il loro paese.

Nell’art-hotel in Monferrato oggi si festeggia con la squadra della spedizione #MonferratoEXPO2015APEDALI, i ciclisti IMG-20150419-WA0052AmiBici FIAB Monferrato che il 18 e 19 aprile sono andati in avanscoperta ai cantieri della manifestazione facendo un viaggio suggestivo ed emozionate, all’arrivo a destinazione assistiti dallo staff di NHotel Milano Fiera a Rho.

Insieme a loro si inaugurerà la panchina multifunzionale STRIP EASE, progettata dagli architetti torinesi LANA e SAVETTIERE e prodotta dall’azienda astigiana CODAL, STIP EASE EXPO 2015che  abbellisce anche gli spazi in città e i suoi dintorni attrezzati per accogliere i visitatori della manifestazione.

La data a LOCANDA DELLARTE viene “suggellata” con le fotografie di Stefania Monsini che ritraggono LA GENTE SPECIALE – artigiani, artisti e professionisti ritratti al lavoro e come agenti speciali (LA GENTE SPECIALE - 2013 © Stefania Monsinitra loro, anche Marco Casalini, chef de IL MARKO, ristorante nella cornice dell’art-hotel ) e il reportage ANTONIO, EROE DEL XXI SECOLO, che documenta un anno di vita in vigna e nei campi di un “anonimo” contadino del Monferrato. Inoltre, con un oggetto molto particolare, la solonka del 1° maggio forgiata nel 1870 e donata per la festa del lavoro nel 1877 dagli impiegati delle miniere a Sol’vyecegosk al proprio “buon padrone”, il conte Serghei A. Stroganov proprietario dei giacimenti di salgemma. solonka 1° maggioUn esemplare della collezione di Maria Sormani SOLONKE RUSSE, nel 2012 in mostra ai magazzini  LaRinascente di Milano e nel 2013 al Mulino delle Saline Ettore Infersa di Trapani: la raccolta di antiche saliere a forma di trono racconta la storia delle tradizioni artigianali e d’arte orafa, di antichi rituali multietnici e cerimoniali religiosi e civili, come testimoniano alcuni preziosi modelli che, in occasione di trascorse edizioni celebri dell’Esposizione Universale, le rappresentanze russe hanno portato in mostra e omaggiato ai paesi ospitanti.

giornate di Primavera 2015 . 3

15 Apr

LEONARDONel 1452 al borgo toscano di Vinci nasceva Leonardo, primogenito del notaio Piero il cui padre, Antonio, anch’egli notaio, nel proprio libro delle ricordanze annota:

«Nacque un mio nipote, figliolo di ser Piero mio figliolo a dì 15 aprile in sabato a ore 3 di notte…».

Oggi l’Italia intera festeggia il proprio genio. Soprattutto a Milano, dove Leonardo ha vissuto a lungo e lasciato molte opere, da L’Ultima Cena ai Navigli, e tracce, dal Castello Sforzesco agli Orti, dove gli sono dedicati la piazza in cui ha sede il Politecnico e il Museo della Scienza e della Tecnica e, mentre la città accoglie l’Esposizione Universale, LA GRANDE MOSTRA inaugurata proprio stamattina a Palazzo Reale e IL MONDO DI LEONARDO, MILANO - Borsalino & Leonardoun allestimento di postazioni interattive multimediali, che si affaccia su piazza della Scala con ingresso dal portico in Galleria Vittorio Emanuele davanti al negozio di cappelli Borsalino. Il celebre marchio della moda italiana ha sede storica ad Alessandria, da dove – come ha scoperto il team PINOCCHIO & i suoi compagni d’avventura – arriva tutti giorni  Maurizio, che accoglie visitatori e scolaresche al fantastico “mondo” di Leonardo da Vinci!!! E, come ricorda nei propri appunti conservati nel Codice Hammer, Leonardo ha soggiornato in Monferrato, “presso Alessandria della Paglia” dove : «facendosi per messer Gualtieri di Candia uno pozzo, fu trovato uno principio di navilio grandissimo sotto terra circa braccia 10, e perché il legname era nero e bello, parve a esso messer Gualtieri di fare allargare tal bocca di pozzo in forma che i termini di tal navilio si scoprissi». Navigli, ovvero canali di irrigazione e navigabili,  che con i tratti dei fiumi e delle strade sui loro argini un tempo erano le principali vie di comunicazione e per il trasporto delle merci, soprattutto alimentari. logo MONFERRATO EXPO2015 A PEDALIVie d’acqua che collegavano il Monferrato a Milano,  e che i ciclisti AmiciBici FIAB percorreranno sabato e domenica 18-19 aprile in una  “spedizione rievocativo-esplorativa” che ha coinvolgerà anche molti ammiratori e sostenitori, al loro seguito tramite i media on-line, canali di comunicazione e interazione telematica.

biciletta LEONARDO DA VINCI foglio 133vAnche LOCANDA DELL’ARTE, dove oggi ci si ricorda che, oltre a molti canali nelle terre tra Monferrato, Pavia e Milano, tra cui i milanesi Navigli dove, su una chiatta ormeggiata, proprio in questi giorni di SALONE DEL MOBILE sono in esposizione le creazioni design del laboratorio 13 RICREA di Serralunga di Crea – Leonardo ha progettato molte invenzioni che hanno cambiato il corso della storia, tra cui il compasso e… la bicicletta!

giornate di PRIMAVERA 2015 . 1

24 Mar

La bella stagione quest’anno si fa attendere: dopo un fine settimana di pioggia e vento, oggi ancora maltempo… Intanto ieri, mentre c’era un raggio di sole, è consegna SELETTIarrivata a LOCANDA DELL’ARTE una consegna speciale, attesa con molta curiosità: gli accessori che  SELETTI – azienda portabandiera del Made in Italy –  ha mandato dal quartier-generale mantovano per il cestino pic-nic che l’art-hotel propone nel 2015 con le suggestive escursioni alla scoperta del Monferrato “scrigno di tesori” e alla riscoperta di una delle più semplici e antiche tradizioni di convivialità, la gita in campagna.

clicca sull'immagine per l'ingrandimento del reportage

clicca sull’immagine per l’ingrandimento del reportage

Maria ha subito aperto lo scatolone, impaziente di toccare, annusare, misurare e ammirare le spettacolari le coperte per pic-nic Festival di SELETTI per la campagna SCAMPAGNATE 2015, edizione speciale del programma di escursioni nel “cuore verde” del Monferrato in ogni giornata di bel tempo e alcune date a calendario. Mentre il Belpaese sarà al centro del mondo con EXPO, nelle affascinanti località bucoliche al baricentro del triangolo industriale Milano-Torino-Genova il programma delle  tipiche gite all’italiana che il team Monferrato Hospitality organizza insieme ai partner locali e presenta in collaborazione con SELETTI propone un’esperienza cult che rinnova una tradizione evergreen. Dall’inizio della bella stagione fino all’11 novembre, il capodanno contadino in cui culmina l’estate di San Martino, offre servizi ad hoc a LOCANDA DELL’ARTE e nelle location del circuito dove lo staff procura a ospiti e turisti provviste e accessori per il pic-nic e fornisce loro assistenza per raggiungere  aree protette accessibili, in cui trascorrere serenamente la giornata di relax all’aria aperta consumando cibo genuino, inoltre per venire accolti in cascine e cantine di fiducia dove acquistare alimentari freschi, conserve e vini di qualità accertata.

copertina BRAGHIROLILa campagna SCAMPAGNATE 2015 verrà presentata a LOCANDA DELL’ARTE il prossimo 28 marzo nel corso dell’evento di presentazione del libro di un enologo appassionato del Monferrato, il piemontese Maurizio Braghiroli. L’evento sarà infatti allietato con la degustazione di vini del territorio e da un intermezzo musicale con brani interpretati da un fisarmonicista locale. Inoltre, come a CONVIVIO IN MONFERRATO nel novembre scorso, durante il suo svolgimento verrà proiettata la rassegna fotografica PANORAMICAMONFERRINA. L’evento infatti si tiene in una occasione davvero eccezionale: mentre all’art-hotel sullo schermo in galleria scorreranno le immagini, alcuni loro autori espongono le proprie opere anche in altre mostre…

PORTFOLIOGruppo Fotografi Monferrini propone la collettiva PORTFOLIO a Villa Vidua di Conzano, Nicola Sacco partecipa a C’EST LA VIE, che presso il circolo ARCI Metissage di Milano presenta un racconto fotografico del workshop organizzato C EST LA VIE marzo 2015da Giulio Di Meo con ARCS in Camerun (clicca sulle immagini per le informazioni sulle esposizioni) e, nella  selezione di immagini scelte dalla giuria, una fotografia di Stefania Monsini è presentata in mostra nella rassegna ITALIANI A TAVOLA allestita a cura di Alberto Manodori Sagredo al Museo Nazionale di Villa Pisani a Stra, dove è presentata dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Venezia, Belluno, Padova e Treviso: «Nell’anno di EXPO Milano 2015 dedicato al tema Nutrire il pianeta. Energia per la vita, attraverso ITALIANI A TAVOLA Villa Pisani - 2015preziosi originali fotografici la mostra racconta cento anni (1860 -1960) di tradizioni, abitudini, gesti pubblici e privati, luoghi e occasioni degli italiani a tavola; documenta la cucina ed enogastronomia italiana, la produzione alimentare e il suo commercio in Italia, ogni sua regione, provincia, città… grande o piccola che sia».

 

 

marzo 2015 : tre passi nella STORIA

5 Mar

Nei primi giorni di marzo a LOCANDA DELL’ARTE stanno succedendo tante cose… e accadono in date memorabili.

Nella GIORNATA MONDIALE DELLA NATURA, che si celebra il 3 marzo perché il giorno in cui, nel 1973, a Washington è stata sottoscritta la CITES – Convenzione sul commercio internazionale delle specie in via d’estinzione appartenenti alla fauna e alla flora selvatica, quest’anno l’appuntamento era allo IULM di MilanoIULM, con Giovanna Ceccherini – collega dell’Hotel Candiani e Ambasciatrice della Dieta Mediterranea di Riferimento di Nicotera – per una lectio magistralis preparatoria ad EXPO – l’Esposizione Universale dedicata al tema “Nutrire il pianeta”. bunet di Mauro Olivieri - BST PolidesignL’incontro con l’esperta della tradizione alimentare che è anche un patrimonio immateriale UNESCO  si è svolto insieme a Mauro Olivieri, che abbiamo conosciuto quando era venuto all’art-hotel insieme al gruppo di ricercatori e studenti del master BST – Brand di Sistemi Territoriali di POLIdesign Milano, un creativo geniale di cui LOCANDA DELL’ARTE conserva (… gelosamente… ) un ricordo memorabile nel proprio libro degli ospiti.

220px-Erdglobus_Mercator_Detail_8Oggi, 5 marzo, GOOGLE ricorda la nascita di Gerhard Kremer – il Mercatore (1512-1594), matematico e astronomo fiammingo, inventore di un sistema di proiezione rivoluzionario a quell’epoca, che inoltre per primo usò sulle mappe il carattere corsivo italic, migliorando la leggibilità delle carte geografiche tanto che il suo metodo e stile è stato impiegato fino al XIX secolo, e nel 1541 realizzò un globo terrestre che, ???????????????????????????????con quello celeste che costruì nel 1551, è custodito nella biblioteca di Urbania, antico borgo nella provincia italiana di Pesaro-Urbino.

Leggendo gli approfondimenti dedicati al “festeggiato” di oggi, a LOCANDA DELL’ARTE abbiamo ricordato che carte e mappamondi d’epoca come quelle del Mercatore sono conservate nelle collezioni di molte stupende biblioteche  antiche, anche alla vicina Biblioteca del Seminario di Casale Monferrato.

sala mostre - Pinocchio su banco scuola ex asilo ManacordaLa “lezione” di oggi è stata molto interessante per il nostro PINOCCHIO, che l’ha studiata insieme a tanti compagni accanto a lui sul banco di scuola nell’aula didattica all’art-hotel: la sala-mostre in cui il burattino in questi giorni è in esposizione con i suoi “gemelli” di ESCUDAMA ???????????????????????????????e gli INNAMORATI di Paolo Novelli….

… e dove nel frattempo sono arrivate le fatine del team Associazione DONNA D’ARTE per predisporre al nuovo allestimento, che verrà presentato l’8 marzo, dalle 16 alle 19, con un ricevimento che, nella giornata della festa della donna, riunirà donne d’arte e uomini creativi INSIEME a LOCANDA DELL’ARTE

evento ( anche ) on-line su Facebook  > invito <

invito 8 MARZO 2015

hotel… da Oscar!!!

27 Feb

Lo scorso 23 febbraio lo staff di LOCANDA DELL’ARTE era… esaltato!!! In realtà la giornata non era per niente straordinaria, anzi, particolarmente tranquilla: un lunedì come tanti altri, di consueto riordino dell’albergo dopo il fine settimana, e neanche eccezionale, anzi piuttosto scialba, con  il cielo velato. GRAND HOTEL BUDAPESTMa la notizia dei 4 Oscar al film GRAND BUDAPEST HOTEL ha entusiasmato il team nel backstage dell’art-hotel… Quando era uscito nelle sale cinematografiche, il personale era accorso a vederlo, divertendosi moltissimo negli episodi delle rocambolesche avventure del quadro e, soprattutto, in quelli ambientati nell’albergo…

Milena CanoneroUn entusiasmo accresciuto per l’Oscar che ha riconosciuto la bravura della stilista italiana, e piemontese, Milena Canonero, che con questo ha vinto la quarta statuetta della Academy! Come costumista, infatti, ha lavorato con Kubrick, Francis Ford Coppola, Roman Polanski… wes andersenPoi, seguendo le notizie dei giorni seguenti, per la foto che mostra il regista, Wes Anderson, sul set mentre pedala in equilibrio sulla biciletta con le consegne della pasticceria…

Quindi per il video che, con fantastici cartoni animati e stupende inquadrature incorniciate, illustra il libro di Matt Seitz che racconta la storia della sceneggiatura e della lavorazione del film…

E infine, facendo visita ai colleghi dell’HOTEL CANDIANI collage Grand HOTEL CANDIANI Budapestdi Casale Monferrato (che in una parte è rosa… proprio come il Grand Budapest Hotel), nel giocare con loro a ricostruire la scena nella suggestiva ambientazione della spettacolare concierge (qualche somiglianza, in effetti, c’è – clicca sull’immagine per l’ingrandimento).

 

San Valentino 2015 . 1 : evento on-line

9 Feb

La fortuita coincidenza della riapertura annuale dell’art-hotel “nel cuore” del Monferrato con la ricorrenza della festa degli innamorati, ha ispirato Maria Sormani per allestire negli spazi della propria LOCANDA DELL’ARTE una piccola e significativa rassegna di opere d’arte in cui la poetica dell’amore si esprime con linguaggi diversi, ma convergenti.

copertina EVENTOLa simultanea esposizione di disegni del pittore di Casale Monferrato, presentati in collaborazione con la manifattura ESCUDAMA, e stampe di poesie della scrittrice polacca amplifica l’effetto del gioco di sguardi con cui Paolo Novelli mostra i sentimenti delle coppie sognanti e che, con battito che risuona nelle struggenti rime di Wisława Szymborska, fa palpitare i cuori degli innamorati… ai quali l’orafo di Valenza Massimo Megazzini dedica una creazione e lo chef Marco Casalini propone le proprie “ricette del cuore” nella collezione del romantico menu al ristorante nella cornice dell’art-hotel.

Ovviamente, la mostra inaugura il 14 febbraio, San Valentino

… intanto, fervono i preparativi per l’allestimento e l’evento è on-line su Facebook e su Piemonte Press.

VIAGGI ed ESPLORAZIONI nel III millennio

26 Gen

collage LIBRERIA DEL VIAGGIATORE RomaDal 1991 un punto di riferimento per esperti e appassionati esploratori, e meta attrattiva di curiosi, la Libreria del Viaggiatore è a Roma, in zona Campo dei Fiori, al numero civico 165 di una strada con nome “appropriato”: via del Pellegrino. Specializzata in ricerca e rivendita di atlanti, guide turistiche, reportage fotografici e letteratura di viaggio, con la morte del proprio ideatore e titolare ha chiuso, per circa un anno, e riaperto il 17 novembre scorso per iniziativa di Round Robin, piccola e dinamica casa editrice indipendente che nel proprio catalogo propone la collana PAROLE IN VIAGGIO Un viaggio lungo un romanzo, alla scoperta di storie sempre nuove.

Gli editori, Eleonora Pellegrini e Luigi Politanolibrai DEL VIAGGIATORE Romahanno raccolto l’eredità di Bruno Boschin, fondatore della libreria di cui hanno conservato la ricchezza del patrimonio, tra cui moltissimi libri rari o fuori catalogo, e – mantenendone intatta l’atmosfera di accogliente, e sorprendente, “oasi esotica” nascosta nella città – si cimentano nell’avventura di dare continuità alla sua idea di luogo dove coltivare la cultura del viaggio con nuove proposte e progetti innovativi…

La bella notizia della loro impresa ha subito circolato in internet… un tam-tam che ha sconfinato tra molti siti. ritratto profilo F ELISA BATTINIL’articolo pubblicato sul blog de Il Librario, rivista del Gruppo editoriale Mauri Spagnol, è stato messo in evidenza da Elisa Battini  nel social-network Tourist Telling, da dove è stato rilanciato sul portale dell’osservatorio e agenzia marketing del turismo TTG Italia da Paola Tournour-Viron,riratto profilo TTG Paola Tournour-Vernon con un’interessante osservazione: «Thomas Cook – che 150 anni fa diede i natali al settore – in quanto tipografo conosceva bene il potere evocativo della parola stampata, tanto da non mancare mai di omaggiare i suoi clienti dell’opportuna guida-manuale, da lui stesso impressa. E, oltre a stamparli, i libri li leggeva… in un’epoca di strabordante chiacchiericcio sullo storytelling turistico, perché c’è così poca attenzione per gli scritti e le esperienze dei narratori dei tempi andati?».

Intanto, nella giornata di domenica, la storia della Libreria del viaggiatore raggiungeva anche il desk di LOCANDA DELL’ARTE, dove abbiamo notato che la vicenda e la sua moderna narrazione entusiasmerebbe molto gli artisti che espongono i propri carnet di viaggio Carlo Viduanegli spazi dell’art-hotel… Anche i viaggiatori del Monferrato, tra cui alcuni antesignani reporter: il conte Carlo Vidua (1785-1830), del quale – con la mostra di memorabilia del suo viaggio in Terra Santa e il catalogo che presenta la raccolta – l’art-hotel ha documentato le avventure in Europa, Americhe e Asia, ritratto Giuseppe De Contie l’erudito Giuseppe De Conti, il cui diario del Viaggio d’Italia nel 1774 è stato pubblicato a cura di Barbara Corino nella collana VIAGGI DI CARTA della casa editrice Interlinea  di Novara.

Divagando sull’argomento, abbiamo ricordato il “motto” dello scrittore americano John Steinbeck  John Steinbecke la figura di Stefano Guazzo, diplomatico del Ducato di Mantova e autore dell’opera letterario-filosofica ambientata nella corte dei Gonzaga a Casale Monferrato, La Civil Conversazione, all’epoca della pubblicazione un best-seller e, con la recente ristampa curata da Amedeo Quondam per gli editori Franco Cosimo Panini e Bulzoni, riscoperta da letterati, storici e intellettuali di tutto il mondo, nel novembre scorso ispiratrice dell’evento CONVIVIO in Monferrato sintesi CONVIVIO IN MONFERRATO - immaginialla cui ideazione e produzione ha collaborato anche LOCANDA DELL’ARTE.

Abbiamo immaginato che questi viaggiatori e scrittori “d’altri tempi” si sarebbero incuriositi molto nel ricevere l’invito, arrivato all’art-hotel tramite un amico, per partecipare a un appuntamento del ciclo SPAGHETTI CULTURALI organizzato dal Club degli EXPLOratori culturali. L’escursione conviviale di giovedì 29 gennaio alle h 20 propone l’incontro con Letizia Mansutti, autrice dell’intrigante saggio Il potere dello sguardo pubblicato da Mind editore, e la scoperta, nella centrale piazza Diaz del capoluogo lombardoMI piazza diaza - cartolina d'epoca, del risto-bar Crocetta, un locale la cui storia “s’intreccia con la storia di Milano in un percorso sinuoso fra strade, personaggi e gusti nascosti nel menù”.

L’excursus ha fatto ricordare che lo scorso venerdì 17 gennaio alla vicina Alba, nel “cuore” del sito seriale UNESCO Paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato, il Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione dell’Università  Milano-Bicocca  ha presentato l’edizione 2015 del proprio corso di perfezionamento in Beni Culturali Antropologici  convenzionato con il Museo delle Civiltà dell’Europa e del Mediterraneo ccr_-_salle_de_lecture_c_mucem-yves_inchierman_705x352webdi Marsiglia, anche sede di una biblioteca etnografica.

Il programma del master focalizzerà sui temi delle tradizioni e culture alimentari e sarà in svolgimento dal 2 aprile al 9 luglio  nel capoluogo lombardo con lezioni tenute al mercoledì pomeriggio da docenti in metodologie della conservazione e valorizzazione dei patrimoni culturali e con contributi di esperti  che arriveranno a Milano da ogni paese del mondo per partecipare all’Esposizione Universale e ai lavori del Laboratorio Expo Milano 2015 coordinato dalla Fondazione Feltrinelli – collegata alla casa editrice milanese.

LOCANDA DELL'ARTE web-site > goE all’art-hotel in Monferrato, che fino al 12 febbraio è chiuso per la consueta pausa invernale, fervono i lavori di pianificazione di esposizioni, eventi ed escursioni 2015 per ospiti, viaggiatori ed esploratori di III millennio

il 2014… e il 2015… in un “clic”

1 Gen

I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un interessante, e divertente, rapporto annuale che descrive e riassume il 2014 del blog di LOCANDA DELL’ARTE :

Un cable car di San Francisco contiene 60 passeggeri. Questo blog è stato visto circa 3.600 volte nel 2014. Se fosse un cable car, ci vorrebbero circa 60 viaggi per trasportare altrettante persone.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

alba vista dallo spazioA tutti i naviganti del blog, LOCANDA DELL’ARTE augura buon proseguimento del “viaggio” nel 2015 con questa immagine: un’alba sulla Terra nella fotografia scattata dall’astronauta Samantha Cristoforetti durante il proprio soggiorno di lavoro in orbita – Stazione Spaziale Internazionale Avamposto 42

nuovi ospiti…

7 Apr

… a LOCANDA DELL’ARTE !

GALLINA small qDa qualche giorno nei dintorni di Solonghello vaga un gruppo di galline che, con un paio di galli, escono dal pollaio in cui abitano. Come spesso succede in campagna, infatti, gli animali domestici si avventurano ‘fuori casa’ e vanno a zonzo per campi, boschi, giardini… anche strade, dove però sono in pericolo e preoccupano gli autisti che, per schivare gli animali, a volte mettono a rischio la propria incolumità. Perciò lo staff di LOCANDA DELL’ARTE ieri ha cercato di catturare un galletto e alcune pollastre che si aggiravano nei dintorni dell’art-hotel… e dopo mirabolanti avventure è riuscito ad acchiapparne un paio, che adesso razzolano felici e beate nel vasto parco della dimora ospitale! Anche il giardiniere è molto contento, perché ha due aiutanti molto operose: cibandosi degli insetti, infatti, le galline proteggono fiori e piante delicate! Una delle due, particolarmente diligente, stamattina si è messa presto ‘al lavoro’, anche mettendosi vanitosamente in mostra… mentre l’altra, più timida, si nasconde dietro gli alberi del frutteto, e non si lascia fotografare!

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: